EcoSolPop confermata il 3 Febbraio L’economia solidale si ama, non si sgombera

banner ecosolpop_febbraio_L’economia solidale si ama, non si sgombera

Il mercato-non mercato EcoSolPop torna domenica 3 febbraio in via Monza 9

Raccolte oltre mille firme in due giorni contro lo sgombero di S.Cu.P!

Solidarietà al Municipio dei Beni Comuni sotto sfratto a Pisa

Location stile londinese, in un altro palazzo abbandonato e fatto rivivere dall’iniziativa di cittadini, associazioni e realtà del quartiere San Giovanni. EcoSolPop, il mercato- non mercato torna in via Monza 9 domenica 3 febbraio, dalle 10 alle 19, resistendo nei fatti allo sgombero dello spazio S.Cu.P!. I numerosi artigiani, protagonisti di Eco.Sol.Pop – grazie all’iniziativa promossa dal Laboratorio Urbano Reset con il collettivo di S.Cu.p! nella nuova occupazione – verranno ospitati al coperto, mentre i produttori agricoli e alimentari, bio e a filiera corta, esporranno i loro prodotti sul terrazzo del palazzo di via Monza 19, anch’esso inutilizzato da anni e restituito al quartiere il 25 gennaio, stesso giorno dello sgombero di S.Cu.P! dallo spazio di via Nola 5.

E’ un modo, questo, molto concreto, per ribadire che il sogno di un’altra economia e socialità partecipata non può essere sconfitto da operazioni securitarie a protezione di interessi privati speculativi, che sottraggono ai quartieri e ai territori, come nel caso recente di S.Cu.P!, decine di iniziative culturali, di aiuto, di pubblico interesse.

L’interesse e l’importanza di queste iniziative è testimoniata dal fatto che, dopo l’ampia presenza in strada, nelle ore dello sgombero di S.Cu.P, di migliaia di persone e abitanti del quartiere di San Giovanni che hanno contribuito alla liberazione del nuovo spazio di via Monza 9, in soli due giorni la petizione online sulla piattaforma Avaaz (http://www.avaaz.org/it/petition/SCuP_di_nuovo_in_Via_Nola_5/) in cui si protesta contro l’avvenuto ha sfondato già il tetto delle mille adesioni. Altra prova della dirompente capacità dell’economia popolare e solidale di dimostrare che un altro futuro, decrescente, felice, libero e autorganizzato sono alla portata di ciascuno di noi spaventi i poteri forti ci arriva da Pisa.

E’ delle ultime ore, infatti, l’attacco contro un altro spazio liberato, il Municipio dei Beni Comuni, che subito dopo aver dato vita a una tre giorni di riflessione e iniziativa politica sulla centralità dei beni comuni, United Colors of Commons, partecipata da centinaia di intellettuali, esperti, attivisti e cittadini di tutta Italia, è anch’esso sotto sfratto e rischia lo sgombero da un momento all’altro.

Contro questo rischio, come contro tutti gli attacchi alla libera costruzione democratica e partecipata di un futuro diverso per tutti noi, il Laboratorio Urbano Reset, scup e le artigiane di Lucha y siesta rilanciano a partire da Eco.Sol.Pop., oltre alla solidarietà nei confronti delle realtà sotto attacco, il progetto di una cantiere condiviso e concreto per lasciarci alle spalle questa economia speculativa e di sfruttamento che ha provocato la grave crisi che ci colpisce e continua ad aggravarla. I caratteri di un’altra economia, che sia allo stesso tempo ecologica, solidale e popolare, si traducono nella molteplicità dei percorsi proposti da EcoSolPop anche la prossima: oltre ai banchi di artigiani e produttori alimentari non mancheranno i momenti di discussione, i laboratori di auto-produzione, le attività per i più piccoli. Di seguito il programma:

h. 10.00 Incontro pubblico (terrazzo) Cittadini, comitati e realtà sociali si confrontano sul futuro di San Giovanni

h. 10.00 -13.00 Sportello infogas come avviare un Gruppo D’acquisto solidale (Lab. Urb . Reset)
h. 11.00 Lezione su lievito madre e preparazione di castagnole al forno per grandi e piccini

h. 10.30 Laboratorio per bambini di costruzione di maschere per carnevale
h. 15.00 Laboratorio per bambini “Esperienziamo”

h. 16.30 Laboratorio per bambini e genitori “Riscopriamo il narrare”

A pranzo abbiamo anche riattivato  l’Hostaria Agli Scuppiatti: cucina tradizionale a prezzi popolari!

Per info: ecosolpop@gmail.com
I materiali dell’evento li potete scaricare qui
http://ecosolpop.wordpress.com/

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...